GOOBLE GOBBLE TUMBLELOG

portatore sano di cattivo esempio

'Sti tre giorni se ne cade Tordinona. O almeno si spera.

Quando c’è Fedez alla TV faccio sempre una fatica della madonna a capire dove finiscono le sue magliette e dove cominciano i tatuaggi. Quindi taglio la testa al toro e cambio canale. Ma subito però. 

scelgodiesserefelice asked: Te' putiss taglià e capill.. O no?😂😂

Ancora un po’ e li taglio, promesso. Ma la barba no. Che venga messo agli atti! 

Sono passati ormai diversi mesi da quando ho ultimato la visione (in streaming) di True Detective ma, ciononostante, la meraviglia di questa serie continua a farmi visita nei pensieri, come è giusto che sia quando una cosa lascia il segno e arriva dritto al cuore.
Ebbene, riflettendo attentamente, e mettendo sul piatto della bilancia elementi come le interpretazioni magistrali degli attori, la struggente perfezione dell’intreccio narrativo, la dolorosa poesia dei landscape della Louisiana, la maestria registica di Cary Joji Fukunaga, la spiritualità dei personaggi e le loro ombre, le loro contraddizioni sapientemente svelate puntata dopo puntata, insomma, alla luce di tutte queste considerazioni, mi pare che spunti un’unica inconfutabile verità: le tette di Alexandra Daddario fanno fermare gli orologi e tornare la vista ai ciechi e io me la sogno pure la notte.
E quest’è. 
gooblegobbleblog:

Il mio monologo “L’ultimo atto” è in scena nei giorni 29 settembre e 1 e 2 ottobre, al Teatro Tordinona, all’interno della rassegna Schegge D’Autore. Se siete di Roma, se passate da Roma o se ci volete venire appositamente (certo, come no), sappiate che il biglietto d’ingresso costa 10 euro. Ma se fate il mio nome ne pagate anche 15.
Statevi bene.

gooblegobbleblog:

Il mio monologo “L’ultimo atto” è in scena nei giorni 29 settembre e 1 e 2 ottobre, al Teatro Tordinona, all’interno della rassegna Schegge D’Autore. Se siete di Roma, se passate da Roma o se ci volete venire appositamente (certo, come no), sappiate che il biglietto d’ingresso costa 10 euro. Ma se fate il mio nome ne pagate anche 15.

Statevi bene.

Il mio monologo “L’ultimo atto” è in scena nei giorni 29 settembre e 1 e 2 ottobre, al Teatro Tordinona, all’interno della rassegna Schegge D’Autore. Se siete di Roma, se passate da Roma o se ci volete venire appositamente (certo, come no), sappiate che il biglietto d’ingresso costa 10 euro. Ma se fate il mio nome ne pagate anche 15.
Statevi bene.

Il mio monologo “L’ultimo atto” è in scena nei giorni 29 settembre e 1 e 2 ottobre, al Teatro Tordinona, all’interno della rassegna Schegge D’Autore. Se siete di Roma, se passate da Roma o se ci volete venire appositamente (certo, come no), sappiate che il biglietto d’ingresso costa 10 euro. Ma se fate il mio nome ne pagate anche 15.

Statevi bene.

Ehm… Che succede amico?

Ehm… Che succede amico?

Ah, cioè, dici che non è ancora abbastanza napoletana così? Devo fare di peggio? 

Ah, cioè, dici che non è ancora abbastanza napoletana così? Devo fare di peggio? 

Molto semplicemente

Più loro mi danno degli ultimatum del tipo: “decidi, o tagli la barba o ti tagli i capelli, perché entrambe le cose così lunghe ti fanno sembrare trasandato”, più io rispondo con formule garbate del tipo: “c’avite scassat’ ‘o cazz’, penzat’ a vuje!”.

Ad ogni azione corrisponde una reazione.